• Partire in moto




    "' BIKERS: PROFESSIONISTI AMATORIALI ."

  • IL Gusto della scoperta




    "Abbiamo il piacere di portare i nostri soci alla scoperta di cose mai viste"

  • Solidali con Bikers




    "LA SOLIDARIETÀ PARTE DALL'ANIMA ".

Prossima uscita: La Via FRANCIGENA 01-02 Settembre

mercoledì 27 giugno 2018

SARDEGNA en plein air

Questo  post è  dedicato all'ultimo Tour di Bikersinmoto, un Foto-Racconto; si potrebbero scrivere molte cose ma lasciamo la parola alle immagini che sono più eloquenti di qualsiasi scritto....


...che ci hanno "scortato" fino a CAPOTESTA



Spero che queste  immagini abbiano, anche solo parzialmente, raccontato il Tour compiuto lungo tutte le splendide coste Sarde: un solo grido; RIFARE!!RIFARE!!RIFARE!!!!!


















venerdì 4 maggio 2018

STIFFE - ALBA FUCENS - SACRO SPECO: Le Meraviglie Nascoste

Nessun titolo può essere più appropriato di questo; IMMAGINARE NON PUOI,  devi solo visitare questi luoghi pieni di fascino e arte: "Arte" della natura dentro alle Grotte di Stiffe,  dove il fiume le attraversa rendendo le grotte uniche nel suo genere; "fascino" del paesaggio da Campo Imperatore attraverso l'altopiano delle Rocche fino a Tagliacozzo; "Arte" della pittura e del sacro nei Monasteri di Subiaco dove ha origine la "santità" di San Benedetto, patrono d'Europa.

Dentro a questo tour ci sono 30 impavidi motociclisti seguiti a ruota da 3 auto (di cui 2 Fiat Barchetta)  che non hanno mai mollato. La prima sosta prevista ad Amatrice, ci permetteva di incontrare nuovamente Don Savino, Parroco di Amatrice, già incontrato in una Nostra precedente iniziativa il quale  benediva le moto e il Nostro tour dalla nuova chiesetta sorta  al centro delle rovine. A Campo Imperatore abbiamo percorso l'itinerario immersi in un paesaggio maestoso e, incuranti della "solita" sbarra a chiusura del passo, tutte le moto e macchine, superavano l'ostacolo fino ad arrivare al famoso ristoro Mucciante dove gli arrosticini la fanno da padrone. Scendendo poi fino a Santo Stefano di Sessanio abbiamo cenato e dormito in uno splendido Residence stile castello mentre il tramonto scendeva su Rocca Calascio.

Il giorno seguente le grotte di Stiffe lasciavano tutti senza parole mentre, il sito di Alba Fucens risalente a circa 2400 anni fa, ci stupiva per la storia raccontata attraverso le Sue rovine.
La sera, dopo la visita allo splendido borgo di Tagliacozzo giungevamo a Subiaco dove avremmo trovato ricovero presso la Foresteria dei Monasteri, con visita programmata per il giorno seguente.

La serata prendeva una brutta piega quando dentro ad una saletta perfettamente insonorizzata si sfogavano i nostri partecipanti in una sfida "all'Ok Corral" meglio conosciuta con il nome di Musichiere; val la pena ricordare che è finita all'arma bianca.La mattina seguente, dopo la prima colazione aveva inizio la visita ai Monasteri: la bellezza dei luoghi non lasciava spazio a dubbi: un Tour talmente equilibrato nella sua bellezza ed armonia da renderlo  uno dei più belli realizzati da Bikersinmoto in questi anni. Vogliamo ringraziare la cortesia degli "Abruzzesi" che ci hanno ospitato e in particolare tutte le guide che sono state professionalmente sempre  all'altezza di ogni situazione.














mercoledì 11 aprile 2018

IL lago d'ISEO e le terre del FRANCIACORTA: Tanta Roba!!!!

Siamo appena scesi dalle moto, ma abbiamo ancora impresse negli occhi le cartoline che il primo tour inaugurale della stagione Bikersinmoto ci ha regalato. 

Dopo il Garda, il Trasimeno e il Maggiore, ora è il Lago d'Iseo che  ha sorpreso con le sue bellezze il nutrito gruppo di esploratori, partito con l'obiettivo di scoprire le perle di questi luoghi incantati, divenuti famosi, oltre che per le bellezze naturali, anche per la regione limitrofa del Franciacorta che ormai è sinomino delle più pregiate bollicine italiane.
Dopo una galoppata in autostrada che ha reso più veloce la tappa di avvicinamento, la prima bella sorpresa l'abbiamo incontrata a Paratico, piccolo borgo situato nella parte meridionale del Lago, collegato al vicino Sarnico da un ponte di ferro sul quale, ripassando il giorno successivo, ci siamo resi conto di come il Lago di Iseo sia preso d'assalto dai motociclisti che compiono il periplo in una variopinta sfilata degna di un motoraduno d'altri tempi. I due piccoli borghi letteralmente affacciati sul lago ci hanno riempito gli occhi di scorci suggestivi ammirati passeggiando sulle sponde attrezzate con percorsi ciclabili e pedonali. La successiva puntata ad Iseo ha confermato se c'era bisogno, quanto questi luoghi siano ricchi di storia testimoniata da chiese, rocche e palazzi le cui vestigia ci raccontano di un passato ricco e prestigioso

Il passaggio a Iseo è stato ulteriormente impreziosito dall'essere incappati nel weekend che la cittadina ha dedicato al "mercatino Europeo" che con i suoi colori, profumi e vivacità ha attirato la nostra curiosità passeggiando per i vicoletti assolati e pieni di turisti.
Il clou della prima giornata di tour però è stata la visita e soprattutto la degustazione delle pregiate bottiglie della cantina Solive, situata nel cuore del Franciacorta, a pochi chilometri dal Lago. Qui, una guida d'eccezione, ovvero Paolo,  il giovanissimo enologo responsabile della cantina, ci ha accolto e illustrato con passione e competenza, le origini e la storia dei vitigni e della cantina stessa, che nel giro di pochi anni è passata dall'essere una piccola azienda agricola, a una rinomata eccellenza fra le oltre 150 cantine del Franciacorta.

In una cornice da sogno, fra prati verdi e soleggiati, ulivi e casolari in pietra, dopo aver esplorato la cantina e i suoi tesori, i Nostri prodi hanno potuto finalmente dare la migliore prova di sè, scolando un imprecisato numero di bottiglie e dando onore e merito a questo nettare, frutto di una lavorazione davvero impensabile!

Siccome la cifra stilistica di Bikersinmoto è quella di non farsi mancare proprio niente, la degustazione è proseguita più tardi presso la Cascina Solive, che ha imbandito una sontuosa cena innaffiata dai pregiati vini di cantina, finita a tarda notte fra brindisi e piacevoli chiacchierate, preceduta da una inaspettata mostra di macchine d'epoca che sostavano nell'agriturismo dopo una gara svolta in giornata. Durante il convivio  c'è stato anche il piacere di riabbracciare due coppie di amici di Bikersinmoto che risiedono in zona, Dopo il sonno ristoratore e il recupero dei guanti che il Presidente, complici le bollicine, aveva dimenticato in cantina il giorno prima, domenica mattina il drappello è partito alla volta di Zone per ammirare la famose "Piramidi", dopo aver costeggiato il Lago fino a Marone, e inerpicandosi per una bella e motociclistica strada farcita di curve e tornanti.
Qui la pace dei luoghi è stata turbata dalla rumorosa romagnolità del gruppo che fra risate, battute e foto di gruppo , si è fatta ampiamente riconoscere da chi era venuto qui per ammirare le piramidi, che ci ha subito associato alla piadina e alla riviera, scherzando come solo con noi romagnoli si può fare!
La meta è valsa sicuramente la pena, perchè le "piramidi" pur essendo diminuite di numero, causa la natura della loro composizione facilmente attaccabile dall'erosione delle acque, sembrano delle fantastiche costruzioni di sabbia che i bambini fanno in spiaggia sul bagnasciuga, sulle quali un gigate ha posto un sassolino in precario equilibrio.
Dopo le piramidi, via verso Lovere, altra località affacciata sul Lago dove il gruppo, dopo aver esplorato il borgo e il lungolago, ha compiuto la sosta pranzo in un bellissimo locale con vista, per poi compiere l'ultimo tratto di strada che ha completato il giro del Lago.
La strada scavata in alcuni punti letteralmente nel sasso della montagna sovrastante, passa per spettacolari curve a strapiombo denominate "orrido di Castro".
Una due giorni intensa e divertente che ci renderà sicuramente un  po' più lieve la settimana lavoravita appena incominciata, il tutto con una firma ormai inconfondibile: quella di Bikersinmoto!







domenica 18 marzo 2018

UNA SERATA INDIMENTICABILE, per un aiuto alla Missione... leggi come

Una serata davvero indimenticabile; dopo il messaggio di benvenuto e la presentazione del Nostro Sponsor che ci presentava una veloce ma precisa illustrazione del prodotto offerto, si dava inizio ad un buffet davvero regale esposto su 25mt. e preparato da 40 ragazzi dall'Istituto "Pellegrino Artusi" di Forlimpopoli che si alternavano al servizio in maniera perfetta e con grande professionalità guidati in maniera impeccabile dai loro insegnanti.


Dopo circa mezzora aveva inizio la presentazione delle uscite Bikers 2018   con proiezione degli itinerari e luoghi oltre alle quote di partecipazione. Terminata la presentazione e, dopo una breve prefazione, si giungeva alla proiezione tanto attesa del Film CILE e ARGENTINA fatto realizzare in occasione del viaggio compiuto da Franco e Giovanni nel periodo  ottobre/novembre 2017. Il viaggio iniziava e terminava presso  una Missione creata 54 anni fa da un sacerdote di Forli; don Angelo Magalotti e scomparso recentemente.
La Missione, situata a Paine,60 km da Santiago, dà ricovero a ragazzi indigenti e abbandonati e la... "Nostra missione", sta proprio nel dare a Loro la massima visibilità per fargli pervenire un aiuto concreto.  Proprio per questo motivo, alleghiamo in fondo alla pagina il loro account Pay Pal nel quale ognuno, possessore di tale conto, possa con estrema facilità, inviare "qualcosa" ogni volta che lo riterrà  opportuno, direttamente alla Missione; Quel "qualcosa" anche se poco, per loro sarà  tanto. 
Diversamente potrà inviarlo a Noi con la causale:" Pro-Paine" e provvederemo immediatamente  al trasferimento.


Tra gli applausi e la commozione di molti, si concludeva una serata davvero speciale
La Nostra soddisfazione si leggeva  nei nostri sguardi, lucidi, al termine della serata. 
Difficile fare meglio ma....a Noi piacciono le sfide.

Account Pay Pal: h.sagradocorazon.ive@gmail.com






venerdì 16 marzo 2018

SUDAMERICA atto II°

Dopo la straordinaria esperienza effettuata nel 2017 nel viaggio in moto da Santiago del Cile fino ad Ushuaia e ritorno, attraverso la Terra del Fuoco e la Patagonia argentina,  ci siamo resi conto, che la via aperta non poteva essere abbandonata ma anzi "sfruttata" con 2 obiettivi ben precisi: condividere con altri Soci Bikers  il SUDAMERICA e cosa più importante mantenere la solidarietà alla Missione a cui abbiamo dedicato il primo viaggio.
Da qui nasce il secondo TOUR in SUDAMERICA  attraverso 4 Stati: 

CILE - ARGENTINA - PARAGUAY -  BRASILE 



La concessionaria Honda di Santiago con il quale siamo sempre in contatto ci ha confermato il Suo pieno sostegno e questo è uno degli elementi determinanti al contenimento dei costi ed al ricevimento di un servizio tecnico perfetto.
Questo viaggio sarà riservato ad un massimo di 10 partecipanti di cui 6/7 in moto e 3/4 in macchina, che avremo al seguito 
La durata sarà di circa 15/18 giorni
Il periodo migliore per effettuare il viaggio che corrisponde alla primavera- inizio estate, fine ottobre.
L''itinerario di massima come descritto nella mappa sopra 
Tra le meraviglie  di cui godremo una visione  in 3D quattro  intendo sottolineare in particolare perché sono andate oltre alla mia fantasia

La prima si trova ad Antofagasta: un Arco in mezzo al mare dove pellicani fenicotteri foche e delfini si ritrovavano di consueto; La mano nel Deserto di ATAAMA il più esteso al mondo stretto tra 2 Cordigliere; le ANDE e la catena Cilena profondando degli spettacoli unici al mondo come i laghi salati. Il Treno delle Nuvole semplicemente unico nel suo genere;viaggia fino a 4200 mt di altezza attraverso viadotti e ponto su tralicci alti 100 mt. è per questo considerata una delle opere ingegneristiche più importanti realizzate dall'uomo e per finire le cascate dell'IGUAZÚ tra le 10 più belle al mondo e per questo motivo dovremo varcare la frontiera brasiliana.



Per tutti i dettagli del viaggio occorre contattare personalmente i componenti del Consiglio Bikers   per tutte le domande al riguardo

Ogni uscita può ricevere una variazione nel prezzo o nel programma per condizioni o causa di forze maggiori rispettivamente per  prenotazioni verso terzi o maltempo 



Sardegna Tour 16- 21 giugno

SOLO 4 POSTI DISPONIBILI 

Imbarco previsto per la sera alle ore 20 

Sbarco previsto ad Olbia  per le 7 della mattina  e qui inizia il Nostro  TOUR

Partenza da Olbia, dopo la prima colazione, verso Porto Cervo e sosta 
Poi direzione Liscia di Vacca - Poltu Quatu - Baia Sardinia -Canniggione e lungo la costa su fino a Palau; Sosta poi ripartenza verso Santa Teresa di Gallura sosta e pranzo quindi ripartenza verso Castelsardo fino ad arrivare ad Alghero: cena e pernottamento; Alghero di sera è molto bella e piena di vita.  totale  km 205 

18/ giugno Partenza da Alghero verso Bosa lungo la famosa strada  tra le piu belle al mondo quindi giu fino a Marceddi, piccolo borgo di pescatori; sosta per pranzo poi Torre dei Corsari - Cala Domestica (pubblicità amaro Averna) e scoglio Pan di Zucchero; ripartenza sempre lungo la costa direzione Carbonia per arrivare alle Miniere di Rosas dove è prevista la cena e il pernottamento; un trenino ci porterà in visita guidata dentro alla miniera.  totale km 277 

19/ giugno partenza verso Cagliari con sosta quindi direzione Villasimius, la spiaggia piú estesa della Sardegna, a seguire lungo la Costa Rei fino a Muravera dove ci fermeremo per il pernottamento;  la costa orientale è la piu bella della Sardegna.  totale km 198

20/ giugno  Partenza da Muravela verso Dorgali - Orosei -Cala Gonone,: qui si trova  la grotta del Bue Marino e ci sono tra le calette piu belle al mondo, teatro di molti film; Infine proseguiremo verso San Teodoro fino ad Olbia pronti per l’imbarco previsto per le ore 20.  totale km 179  Totale km Tour  circa 860 

Quota di partecipazione € 375,00 riservata ai Soci, che include:
Il trasferimento sulla Nave Grimaldi con cuccetta riservata 
TUTTE le cene pernottamento e colazione dei giorni:
17 giugno ad Alghero,
18 giugno alle Miniere di Rosas
19 giugno a Muravera.
il viaggio di ritorno sempre su Nave della Compagnia Grimaldi con cuccette riservate.
TUTTE LE MOTO E MACCHINA AL SEGUITO

Ogni uscita può ricevere una variazione nel prezzo o nel programma per condizioni o causa di forze maggiori rispettivamente per  prenotazioni verso terzi o maltempo 


per quote caparra o saldo: iban IT66G0760113100001018247443


lunedì 19 febbraio 2018

Tuscia e la via Francigena. 1-2 settembre 2018

Partenza sabato 1 settembre percorrendo la E 45 direzione Bolsena (borgo medievale sul lago omonimo), Successivamente Bomarzo con visita al famoso Giardino dei Mostri, per concludere, un bagno rigenerante alle Terme del Bagnaccio (VT) quindi cena con "pizza doppia" e pernottamento a Viterbo.
Domenica dopo la prima colazione  visita guidata al centro storico medievale della città e a seguire “Viterbo Underground” con piccola degustazione offerta. Dopo il pranzo a Viterbo, pomeriggio a Tarquinia con visita guidata alla necropoli Etrusca, al termine della quale, inizieremo il  viaggio di ritorno.

Quota di partecipazione # 125,00 riservata ai Soci, che include:
Cena pernottamento e prima colazione del giorno 1 settembre
Le visite guidate a Viterbo e Tarquinia
Ingresso ai Giardini  di Bomarzo
Ingresso alle Terme di Bagnaccio
Pranzo a Viterbo

Ogni uscita può ricevere una variazione nel prezzo o nel programma per condizioni o causa di forze maggiori rispettivamente per  prenotazioni verso terzi o maltempo 

Per quote caparra o saldo: iban IT66G0760113100001018247443